K.z. disegni degli internati nei campi di concetramento nazifascisti

Il 22 gennaio è uscito un libro-documento eccezionale in occasione della Giornata della Memoria: “K.Z. – disegni dai campi di concentramento nazifascisti” di Arturo Benvenuti (edizioni BeccoGiallo), con la prefazione di PRIMO LEVI.

Un lavoro di raccolta e ricerca durato 40 anni: si apre con la presentazione di Primo Levi che introduce i 250 disegni inediti fatti dagli internati rinchiusi nei lager nazifascisti.

Una data di pubblicazione, quella di giovedì 22 gennaio, scelta non a caso: pochi giorni dopo, ovvero il 27 gennaio, si celebra in tutto il mondo il Giorno della Memoria, in ricordo delle vittime dell’Olocausto. Ed è proprio dai lager che provengono porno i 250 tra disegni, incisioni e acquerelli – inediti – che costituiscono la trama visiva del libro, la particolare “testimonianza” data dall’arte nei campi di sterminio nazifascisti.

Continua la lettura di “K.z. disegni degli internati nei campi di concetramento nazifascisti”

La mostra Panini 1961-2011

La mostra Panini 1961-2011 – Una storia italiana, nata in occasione del 50° anniversario di fondazione della casa editrice modenese, offre la possibilità di scoprire alcuni degli aspetti meno noti di una vicenda familiare, imprenditoriale e culturale estremamente ricca e variegata.

Una storia che muove i primi passi da una piccola edicola del centro storico della città emiliana gestita dai Panini, una numerosissima famiglia (otto figli) proveniente dalla zona di Maranello. Ben presto risulta chiaro che, per sbarcare il lunario, oltre a vendere i giornali è necessario inventarsi sempre qualcosa di nuovo come le bustine che contengono francobolli, riviste, fumetti e figurine di altri editori.

Continua la lettura di “La mostra Panini 1961-2011”

FANDANGO INCONTRO

FANDANGO INCONTRO

Fandango Incontro è un luogo unico e molteplice nel centro di Roma dove convivono editoria, cinema, esposizioni e teatro. La libreria e il caffè, la grande sala per gli eventi e lo spazio lettura, dialogano con la zona espositiva al primo e al secondo piano e con il laboratorio teatrale.

A Fandango Incontro è possibile leggere in poltrona, assistere alla presentazione di un libro o ad un evento di cinema, prendere un tè seduti in sala o un aperitivo, fare un pranzo di lavoro consumando cibi di qualità e prodotti tipici della provincia. Vedere una mostra dedicata alle arti figurative, alla fotografia o al design. Partecipare ad un laboratorio teatrale curato da Giorgio Barberio Corsetti e dalla sua compagnia Fattore K.

Continua la lettura di “FANDANGO INCONTRO”